Che cos'è l'astigmatismo?

L'astigmatismo è un problema di vista estremamente comune caratterizzato da una cornea di forma non sferica o regolare. In condizioni normali, la cornea è di forma rotondeggiante pressoché uniforme lungo tutti gli assi. Se la curvatura della cornea è irregolare, la retina non riceve correttamente la luce che entra nell'occhio e produce così una visione annebbiata e distorta, indipendentemente dalla posizione dell'oggetto.

La conseguenza dell'astigmatismo è una vista imprecisa a distanza ravvicinata o in lontananza. La visione è poco definita e si fa difficoltà a distinguere chiaramente determinate forme e particolari, quali il contrasto tra linee orizzontali ed oblique o tra elementi di forma rotondeggiante (come le lettere a, o, u, d, b).

Sebbene possa presentarsi come un deficit isolato, è spesso accompagnato da miopia o ipermetropia.

Come viene trattato l'astigmatismo?

L'astigmatismo può essere corretto con occhiali o lenti a contatto. In età adulta, una volta che il problema si è stabilizzato e cessa di evolvere, l'oftalmologo può suggerire una procedura laser o lenti fachiche.

Quando all'astigmatismo si aggiungono la cataratta o la presbiopia, la tecnologia trifocale permette di correggere il deficit. Maggiori informazioni